Auto Elettriche: di che manutenzione hanno bisogno?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

In questo articolo troverai

Nell’ultimo periodo la vendita di auto elettriche è cresciuta vertiginosamente grazie anche agli incentivi statali che le hanno rese più accessibili agli automobilisti.

Nonostante queste vetture non siano dotate di un motore termico che richieda manutenzione, hanno un sistema elettrico che ha bisogno di attenzioni e che necessita di controlli di routine.

Di quali interventi di manutenzione ha bisogno un’auto elettrica?

Continua a leggere per saperne di più!

Differenze tra auto elettrica e a benzina

A differenza di un’auto termica, in un’auto elettrica non ci sono elementi che si usurano rapidamente: non sono presenti cinghie da cambiare o filtri da sostituire, non bisogna effettuare il cambio o il rabboccamento dell’olio.

I pezzi che compongono il motore elettrico non sono molti e sono resistenti, ma un’attenzione particolare deve essere data alla batteria perché è molto più potente ma anche più complessa da gestire.

La manutenzione di un’auto elettrica, quindi, è molto meno onerosa ma a dispetto di un prezzo d’acquisto alto.

Ci sono delle aree che hanno bisogno di una manutenzione di routine come i freni, il liquido di raffeddamentom e gli pneumatici.

I Freni

Quando parliamo di auto elettriche parliamo di frenata rigenerativa: questa tecnologia permette di ricaricare la batteria sfruttando la parte di energia persa durante la decelerazione.

Ma come funziona? Il motore viene utilizzato per rallentare l’auto al posto dei freni, che subiscono un’usura minore rispetto alle auto a benzina.

Naturalmente l’energia generata non è sufficiente a effettuare una ricarica completa, ma fornisce un aiuto prezioso.

Anche se i freni non verranno utilizzati così spesso avranno bisogno di essere controllati per verificarne l’usura, la presenza di liquido o, nel caso, essere sostituiti.

Il liquido di raffreddamento

Un aspetto molto importante da tenere in considerazione durante la manutenzione è il controllo del liquido di raffreddamento.

Nelle auto elettriche viene utilizzato per mantenere costate la temperatura della batteria e di alcuni componenti elettrici.

Per poter procedere al rabbocco sarà necessario l’invervento di un tecnico qualificato perché il sistema di raffedddamento è sigillato all’auto, sconsigliamo quindi qualsiasi operazione a casa.

Gli Pneumatici

In un nostro precedente articolo abbiamo parlato di come scegliere gli pneumatici per le auto elettriche: a causa del peso e della distribuzione del motore la struttura della gomma deve essere robusta per supportare i carichi in accelerazione, frenata o sterzata.

Il controllo della pressione, quindi, è fondamentale per la sicurezza della vettura: anche un piccolo cambiamente potrebbe avere un effetto sulla portata.

Inoltre, uno dei fattori che influenza l’autonomia della batteria è proprio la resistenza al rotolamento che in caso di pressione troppo o bassa o troppo alta aumenterebbe.

Controlla sempre il fianco dello pneumatico, verificando che non ci siano tagli o lesioni, e verifica lo spessore del battistrada.

 

Siamo giunti al termine del nostro articolo: se ti è piaciuto condividilo con chi pensi ne abbia bisogno.

Hai avuto esperienze con auto elettrica: raccontacela nei commenti.

 

Don’t be mona: be wise, drive safe.

Il team Saccon Gomme

Devi cambiare i tuoi pneumatici?
Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impregno:

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità

e i prodotti Saccon Gomme

Le nostre sedi

Ponte della Priula

Headquarter

Portogruaro

Prdenone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità e i prodotti Saccon Gomme