Indice di carico degli pneumatici: perché è importante

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Durante la scelta di un nuovo treno di pneumatici ti sarà capitato che il gommista, oltre alle misure della gomma, ti abbia chiesto anche l'indice di carico.  Ma di cosa si tratta?

Gli pneumatici vengono progettati per sopportare un carico massimo alla velocità più elevata possibile, per cui ogni auto avrà il suo indice di carico a seconda della struttura.

Come si riconosce l'indice di carico? Perché è importante? Continua a leggere per saperne di più!

In questo articolo troverai

Cos’è e come riconoscere l’indice di carico

L‘indice di carico identifica il massimo carico sopportabile da uno pneumatico quando viaggia alla velocità massima possibile (indicata dal codice di velocità).
Come riconoscere l’indice di carico? Ogni pneumatico ha una marcatura, un insieme di numeri e lettere, riportata sul fianco. Questo codice, oltre alle misure della gomma, riporta al suo interno anche l’indice di carico.
Vediamo insieme un esempio: 245/40 R19 98 Y
Gli ultimi 2 numeri presenti nella marcatura prima del codice di velocità, in questo caso 98, indicano l’indice di carico dello pneumatico.
Oltre che sul fianco, l’indice di carico è riportato:
  • sul libretto di circolazione della tua auto (insieme a tutte le misure con cui è possibile equipaggiarla);
  • sulle etichette presenti in corrispondenza della porta (lato guidatore);
  • eventualmente anche dietro lo sportello del bocchettone di rifornimento carburante.

Quali indici di carico sono disponibili

I numeri indicati all’interno della marcatura rappresentano la capacità di carico dello pneumatico espressa in chili. Vediamo insieme qualche esempio:

  • indice di carico 98: peso massimo ammissibile su uno pneumatico= 750 kg

Ecco una tabella con tutti gli indici di carico:

Indice di carico Peso per ruota kg Indice di carico Peso per ruota kg Indice di carico Peso per ruota kg
58 236 79 437 100 800
59 243 80 450 101 825
60 250 81 462 102 850
61 257 82 475 103 875
62 265 83 487 104 900
63 272 84 500 105 925
64 280 85 515 106 950
65 290 86 530 107 975
66 300 87 545 108 1000
67 307 88 560 109 1030
68 315 89 580 110 1060
69 325 90 600 111 1090
70 335 91 615 112 1120
71 345 92 630 113 1150
72 355 93 650 114 1180
73 365 94 670 115 1215
74 375 95 690 116 1250
75 387 96 710 117 1285
76 400 97 730 118 1320
77 412 98 750 119 1360
78 425 99 775 120 1400

Quale indice scegliere

Per scegliere l’indice di carico bisogna rispettare le indicazione del codice della strada:

è possibile montare un set di pneumatici con un indice di carico uguale o superiore rispetto a quello indicato nel libretto di circolazione, ma mai inferiore. In caso di accertamento dell’infrazione, secondo l’articolo 78 del Codice della Strada è prevista una sanzione amministrativo e il ritiro del libretto.

Montare pneumatici con indice di carico inferiore è sempre un errore, prima di tutto perché potrebbe provocare malfunzionamenti durante la guida che minano la tua sicurezza. Vediamoli insieme:

  • diminuisce la stabilità della macchina
  • i dispositivi di sicurezza dell’auto (abs, trazione ecc) potrebbero avere problemi, in quanto sono programmati in relazione agli pneumatici;
  • in caso di uno pneumatico con pressione eccessiva aumentano le probabilità di scoppio.

Inoltre, gli pneumatici si usurano più rapidamente costringendoti a doverli cambiare anzitempo con un esborso economico non indifferente.

Ultimo ma non meno importante: in caso di incidente le compagnie assicuratrici potrebbero rifiutare di pagare eventuali indennizzi a causa della non conformità degli pneumatici.

Al contrario, montare pneumatici con indici di carico superiore è sempre possibile, ma ci sono anche qui ci potrebbero essere pro e contro da valutare:

  • prima di tutto, ti consigliamo di verificare sul libretto di circolazione quali indici di carico superiori sono presenti
  • Pro: minore usura delle gomme, stabilità alla guida più elevata e una guida più precisa
  • Contro: potrebbe esserci un minor comfort di guida e un aumento della resistenza al rotolamento  (e quindi consumi di carburante)

Quindi, è importante che la tua auto abbia i giusti indici di carico, per cui valuta attentamente la scelta e parlane con il tuo gommista di fiducia: saprà consigliare la soluzione più adatta alle tue esigente.

 

Siamo giunti al termine del nostro articolo: se ti è piaciuto condividilo con chi pensi ne abbia bisogno.

 

Don’t be mona: be wise, drive safe.

Il team Saccon Gomme

Devi cambiare i tuoi pneumatici?
Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impregno:

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità

e i prodotti Saccon Gomme

Le nostre sedi

Ponte della Priula

Headquarter

Portogruaro

Prdenone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità e i prodotti Saccon Gomme