Vacanze sicure: i risultati della campagna di Assogomme e Polizia Stradale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Dopo due anni di stop forzato dovuti alla pandemia, a maggio è ripresa Vacanze Sicure, l’attività di sicurezza stradale realizzata da Assogomme e Polizia Stradale. L'iniziativa mira alla verifica degli pneumatici delle automobili in circolazione e ha lo scopo di sensibilizzare gli automobilisti a una maggior manutenzione dell'auto e, di conseguenza, una maggior sicurezza stradale.

Sono stati circa 13.500 i controlli e hanno coinvolto Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Campania e Sicilia.

Come si sono svolti i controlli? Quali sono stati i risultati?

Continua a leggere per saperne di più.

In questo articolo troverai

Come si sono svolti i controlli

Ormai alla diciassettesima edizione, Vacanze Sicure ha preso in considerazione principalmente lo stato degli pneumatici valutando:

  • la corretta omologazione;
  • la corrispondenza dei parametri di “dimensione e prestazioni” con quelli riportati sul libretto di circolazione;
  • la presenza di danneggiamenti (anche visibili a occhio nudo);
  • l’usura del battistrada

Secondo i dati dell’Aci a oggi risultano immatricolate circa 40 milioni di vetture: il 60% ha oltre 10 anni di età, mentre la media è di circa 12 anni e 3 mesi. Durante le indagini le auto controllate sono risultate più giovani della media nazionale, con 9 anni e 10 mesi, e i dati sono stati elaborati secondo il modello del Politecnico di Torino.

I risultati di Vacanze Sicure

La situazione sul parco auto italiano è in forte peggioramento: le auto sono sempre più vecchie, in pessime condizioni e con problemi agli pneumatici.

Il 25% delle auto aveva gomme non conformi di cui:

quasi il 5% aveva un equipaggiamento non omogeneo, nello specifico:

  • auto con pneumatici di marche o modelli diversi sullo stesso asse, vietato per legge;
  • auto con equipaggiamento misto: due pneumatici invernali sull’asse anteriore e due estivi sul posteriore. Questo tipo di equipaggiamento è consentito per legge, ma è vivamente sconsigliato sia per la stagione (in estate gli pneumatici invernali si consumano più velocemente), sia per il diverso comportamento alla guida.

Il 5,4% presentava pneumatici con danneggiamenti visibili ad occhio nudo (quasi il doppio rispetto agli anni precedenti) .

Nello specifico sono state individuate ernie o tagli profondi che compromettono l’integrità della gomma, e possono portare allo scoppio dello pneumatico. La situazione peggiora se pensiamo che siamo in estate con temperature alte e manto stradale rovente.

Il 3% presentava pneumatici privi di omologazione.

Una non conformità grave, che prevede oltre a una sanzione amministrativa anche la possibilità di ritiro del libretto di circolazione e l’obbligo di revisione del veicolo. Rispetto alle scorse edizioni i dati sono nettamente più alti e rappresentano un campanello d’allarme.

Il 9% aveva gomme lisce. 

Ricordiamo che per legge il battistrada deve avere una profondità minima non inferiore a 1,6 mm per circolare su strada.

La sicurezza prima di tutto

Come abbiamo potuto constatare i dati non sono positivi e se consideriamo il caldo, le vacanze e tutto ciò che ne consegue, potrebbe avere un impatto negativo sulla sicurezza stradale.

Ricordiamo che lo pneumatico è l’unico punto di contatto tra asfalto e auto per cui deve essere sempre in buone condizioni, e va prevista una manutenzione periodica.

Tutto ciò va a vantaggio non solo della sicurezza ma anche del portafogli perché evita l’usura precoce delle gomme, e quindi un cambio anticipato.

L’estate è una delle stagioni più difficili per la nostra auto per cui è importante affrontarla con la vettura in ordine per non rovinarsi le tanto attese vacanze.

 

Siamo giunti al termine del nostro articolo: se ti è piaciuto condividilo con chi pensi ne abbia bisogno.

Dont’ be mona: be wise, drive safe.

Il Team Saccon Gomme

 

Devi cambiare i tuoi pneumatici?
Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impregno:

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità

e i prodotti Saccon Gomme

Le nostre sedi

Ponte della Priula

Headquarter

Portogruaro

Prdenone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità e i prodotti Saccon Gomme