Come scegliere gli pneumatici invernali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Mancano poco più di 2 settimane all'inizio del cambio gomme invernale 2021/22: molti automobilisti dovranno cambiare gli pneumatici passando da quelli estivi a quelli invernali, o dovranno sostituire le vecchie dotazioni per avere modelli più performanti e adatti alla stagione fredda.

La deroga del codice della strada prevede che il periodo utile per il cambio vada dal 15 ottobre al 15 novembre. Questa finestra invernale è stata istituita per evitare l'intasamento delle officine e permettere a tutti di effettuare la sostituzione.

Ma cosa dice la norma? Quali sono le caratteristiche degli pneumatici invernali? Come sceglierli?

Continua a leggere per saperne di più.

In questo articolo troverai

Cambio gomme invernale 2021/22

Dal 15 novembre al 15 aprile sarà in vigore l’obbligo di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli (catene) o di montare pneumatici invernali.

Quest’ultimi si riconoscono perché hanno la dicitura M+S (Mud&Snow) e possono disporre di codice di velocità inferiore (di una lettera) rispetto a quelle estive; per questo motivo vanno cambiati al termine dell’obbligo.

Se sei in regola con il codice della strada, potrai decidere di cambiare anche dopo il 15 novembre: l’importante è che tu sia dotato di mezzi antisdrucciolevoli a bordo, o che i tuoi pneumatici abbiamo indice di carico e codice di velocità uguale o superiore a quello riportato sul libretto di circolazione.

Per i trasgressori sono previste sanzioni che vanno da 41€ a 168€ (nei centri abitati), e da 84€ a 355€ (se l’accertamento avviene al di fuori), inoltre può essere disposto il fermo del veicolo fino alla messa in regola degli pneumatici.

Caratteristiche delle gomme invernali

Montare pneumatici invernali aumenta sicuramente la sicurezza durante la stagione fredda: la loro presenza permette aderenza anche su superfici ghiacciate e viscide, oltre che su strade innevate o bagnate.

Una delle caratteristiche più importanti è sicuramente quella di affrontare temperature che vanno al di sotto dei 7°gradi: la mescola morbida dotata di silice mantiene la sua elasticità a basse temperature, consentendo allo pneumatico di scaldarsi subito.

Il battistrada è dotato di canali centrali e di aperture sulle spalle disegnate appositamente per espellere l’acqua, garantendo maggior superficie di contatto; mentre le lamelle elastiche e i tasselli pieni consentono di espellere la neve e aderire al fondo.

Come scegliere gli pneumatici invernali

La prima cosa da fare quando si cambiano gli pneumatici è verificare le misure con cui è possibile equipaggiare l’auto: le dotazioni invernali possono avere codice di velocità inferiore di una lettera (e non inferiore a Q), per cui è importante verificare le misure corrette.

Come detto precedentemente, le gomme devono riportare la dicitura M+S per essere in regola con il codice della strada, ma alcuni pneumatici riportano anche la marcatura del fiocco di neve (snowflakes), che sta a indicare che lo pneumatico ha superato specifici test in condizioni estreme garantendo maggiori performance.

Un altro elemento che bisogna tenere in considerazione per la scelta è l’uso che si fa della propria auto:

  • se effettuiamo maggiormente viaggi lungi avremo bisogno di pneumatici “Touring“, che garantiscono il massimo comfort;
  • se invece abbiamo una guida più sportiva punteremo su pneumatici “Performance“.

Ovviamente tutte e 2 le tipologie garantiscono guidabilità e sicurezza, starà a te poi scegliere quello più adatto.

Tra gli elementi che dobbiamo tenere in considerazione ci sono la tenuta sul bagnato, l’efficenza energetica e la rumorosità.

Da quest’anno sull’etichettatura europea sarà riportato, oltre che il pittogramma dell’aderenza su neve, anche l’aderenza su ghiaccio: indicherà che lo pneumatico è stato progettato per climi invernali particolarmente rigidi.

Affidati al tuo gommista di fiducia

Scegliere gli pneumatici non è una cosa da poco, sono molte le variabili da dover tenere in considerazione per cui il nostro consiglio è quello di affidarti al gommista di fiducia: ti fornirà la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Per cui non aspettare! Gli scorsi inverni sono stati molto freddi: non attendere la prossima nevicata per effettuare il cambio.

Gli pneumatici invernali garantiscono prestazioni ottime anche sul bagnato, facendo più presa rispetto a quelli estivi, riducendo gli spazi di frenata e migliorando la tenuta di strada.

Siamo arrivati al termine del nostro articolo: se ti è piaciuto condividilo con chi pensi ne abbia bisogno.

Hai avuto esperienze particolari con gli pneumatici invernali? Raccontacelo qui nei commenti.

 

Don’t be mona: be wise, drive safe.

Il Team Saccon Gomme

Devi cambiare i tuoi pneumatici?
Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impregno:

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità

e i prodotti Saccon Gomme

Le nostre sedi

Ponte della Priula

Headquarter

Portogruaro

Prdenone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere aggiornato su tutte le novità e i prodotti Saccon Gomme